Olidata

Visione

Olidata SpA è una società Europea quotata alla Borsa di Milano dal 1999.

Oggi è determinata ad attuare un piano industriale che la posiziona come service company del settore ICT e competence center per i temi della Trasformazione Digitale e del Paradigma di Internet.

Olidata SpA è destinata ad essere un veicolo di acquisizione, con l’obiettivo di consolidare l’offerta ICT per i mercati verticali (Utility, Municipality, Transportation and Industry) che stanno rapidamente diventando game-changer di sistemi di Business più complessi e articolati.

Olidata SpA NON è una holding finanziaria, né un fondo di venture capital o un investitore «passivo».

Olidata è un investitore «attivo» focalizzato sul consolidamento dell’offerta di tecnologie per il digitale, attraverso un piano di acquisizioni che seguono un preciso indirizzo progettuale, volto a creare:


Una comunità di imprenditori collaborativi all’interno di un sistema di business

Centri di competenza su processi, mercati e tecnologie

Organizzazioni interconnesse secondo un lifecycle puntuale definito su tre fasi: Design – Sales - Adoption

Abbiamo individuato quattro track tecnologici ancora in fase Early Adoption e abbiamo deciso di mettere al centro del piano industriale competenze, persone, organizzazioni e risorse ad essi riconducibili:

Business Process
Automation & IOT

Decentralized Autonomous
Organizations

Computer Science/Vision

Cyber Security

La selezione delle aree tecnologiche di riferimento per il Gruppo Olidata verte sul  principio di «​​people-centric smart spaces», il che significa considerare solo quelle tecnologie che abilitano il cambiamento delle persone (ad es. clienti, dipendenti) l’evoluzione degli ambienti (ad es. casa, ufficio, auto) e l’efficientamento dei processi operativi e modelli di business.

Le tecnologie individuate non sono stand alone, ma siamo consapevoli che aziende leader nell’ICT devono comprendere e governare la combinazione dei vari trend per guidare al meglio l’innovazione e la strategia industriale.

Ad esempio, l’intelligenza artificiale (AI) nella sua declinazione di machine learning (ML) può essere combinata con automazione ed edge computing per consentire combinazioni interessanti di soluzioni e mercati quali l’integrazione della Building Automation in contesti di Smart City, oppure la convergenza di intenti della generazione di Energia distributia e le Smart Grid.

Questa manipolazione dell’adozione delle tecnologie è comunque guidata dalla necessità di valorizzare la grande mole di dati acquisiti dal campo. I dati trasformati in informazioni a supporto delle decisioni.

Il tema dell’ Hyperautomation non è ancora completamente declinato nei numeri di Total Addressable Market, ma già mostra elevate potenzialità di ricezione. Non considerando il combinato composto delle competenze chiave, evidenziamo per la sola Italia come alcuni trend tecnologici richiamati dal tema stiano velocemente  crescendo.

L’aggregazione di competenze tecnologiche all’interno di una unica holding permette di sviluppare scenari multi-dominio e multi-disciplinari unici a livello Nazionale ed Europeo.

  • Innovation HUB
  • R&D
  • Cyber Security
  • Software Factory
  • System Integration

Un Innovation Hub per alimentare la relazione con i territori, i talenti e le startup attraverso processi di acceleration, incubazione e prototipazione mettendo a disposizione le competenze e le risorse del Gruppo.​

Una struttura di R&D con tre Business Unit focalizzate a sviluppare l’offering di prodotti e a mantenerne il ciclo di vita. Le tre BUs si orienteranno in modo sincronizzato e sinergico affinchè la combinazione delle loro azioni sia la base dell’ingegneria di HyperAutomation. Le BUs svilupperanno asset immateriale (IPR) e sosterranno le iniziative attraverso la collaborazione con enti di ricerca Nazionali e Internazionale e progetti finanziati.

Una struttura di CyberSecurity che applichi all’offerta di prodotti e soluzioni gli elementi necessari a renderla Safe and Secure. Collaborerà con i maggiori player in tema Cyber, Istituzionali e Privati.

Una Software Factory per lo sviluppo mirato di software quali middleware, historian, BackEnd e FrontEnd applicativi e sarà in grado di intergrare e personalizzare piattaforme leader sul mercato dell’automazione dei processi (SAP, Oracle, VmWare...) o dell’analisi dei dati (SAS, Tableau, Qlick...). In sintesi si svilupperanno 6 linee di Siamo organizzati per 6 linee di competenza: ERP & financialHybrid integrationWEB DevIOT & APPSAP Hana ProgrammingSRM & procurement.

Una struttura di System Integration con due Business Unit focalizzate sul mercato business (Italdata) e sul mercato small e consumer (Olidata Mass Market). La prima sfrutterà anche canali e alleanze strategiche di rilievo nel mondo della consulenza strategica, la seconda invece lavorerà in collaborazione con i canali di Distribuzione sia del mondo ICT che Retailer.